Slitta a fine 2019 il bonus fiscale per la casa

//Slitta a fine 2019 il bonus fiscale per la casa

Slitta a fine 2019 il bonus fiscale per la casa

Il bonus fiscale sulle ristrutturazioni ha ottenuto un anno di proroga: slitterà dunque a fine 2019. Insieme ad esso, slitta anche il bonus verde.

Il Documenti di Bilancio prevede infatti un prolungamento degli sconti fiscali per la casa, un ottimo incentivo per chi, nell’anno precedente, non ha approfittato dell’occasione. Il bonus per le ristrutturazioni rimane del 50% e rimarrà identico a quello del 2018.

Interessante, inoltre, l’articolo riguardante l’Ecobonus pubblicato da Il Sole 24 ore:

Slitta di un anno anche l’ecobonus, la detrazione per gli interventi di efficienza energetica. Anche questa resterà nell’assetto attuale. Quindi, sconto diviso in dieci quote annuali e alcune operazioni con aliquota ridotta al 50%. Si tratta della sostituzione di infissi, delle schermature solari, degli impianti di climatizzazione invernale tramite biomassa e tramite caldaie a condensazione ad efficienza più bassa. Dovrebbero restare al 65%, stando alla lettura del documento, interventi come le caldaie a condensazione ad alta efficienza, la riqualificazione globale degli edifici o le coibentazioni.

Bonus mobili e bonus verde
La novità più rilevante, però, riguarda due sconti che finora erano rimasti sullo sfondo. Si annuncia, allora, la proroga per tutto il 2019 «per la detrazione per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica elevata finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione». Si tratta del bonus mobili al 50% che, quindi, guadagna un altro anno di vita. Allo stesso modo, viene rinnovata per un altro anno la detrazione al 36% per interventi di cura, ristrutturazione e irrigazione del verde privato. È il bonus verde, inaugurato lo scorso anno.

By |2018-11-20T16:52:33+00:0020 novembre 2018|Senza categoria|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento