22 ottobre 2020 - Superbonus 110

Superbonus-110-cosa-comprende

Grandi annunci di opportunità fiscali per chi nel 2020 e nel 2021 vuole realizzare interventi di miglioramento estetico ed energetico degli immobili di proprietà o in usufrutto. Ma non è tutt'oro quel che luccica: chi pensa di rifare da cima a fondo la casa a costo zero è fuori strada. Sfruttare correttamente il Superbonus 110 è possibile solo affidandosi a professionisti esperti e competenti.

Accanto al Bonus Facciata 2020, si inserisce il Superbonus 110 % previsto dal Decreto Rilancio (DL Rilancio) che può essere utilizzato per:

  • Interventi di efficienza energetica specificamente previsti (ad esempio il miglioramento impianto termico con tecnologie più efficienti, in abbinamento a miglioramento dell’involucro esterno dell’edificio con cappotto tradizionale o prodotti  a basso spessore);
  • Riduzione del rischio sismico;
  • Impianti fotovoltaici
  • Impianti di accumulo
  • Installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

Chi beneficia del Superbonus 110?

  • Persone fisiche;
  • Istituti Autonomi Case Popolari (IACP);
  • Cooperative di abitazione per interventi realizzati su immobili posseduti o assegnati ai soci.

Cessione del credito d'imposta: come funziona?

Qui si entra nella parte complessa della questione. Purtroppo, oggi la possibilità della cessione del credito espone le persone a un messaggio sbagliato: la coibentazione o il cambio di impianti di climatizzazione invernale di un edificio non sarà sempre gratis.

Il privato, committente dei lavori, paga gli interventi maturando un credito d’imposta a proprio favore e può eventualmente cedere il credito alla ditta esecutrice o a una banca. Nel caso in cui L’Agenzia delle Entrate muova successivamente delle contestazioni, le conseguenze e i recuperi d’imposta ricadrebbero direttamente sul cittadino, chiamato a versare la somma, più sanzioni e interessi.

Quindi è proprio il pagamento dei lavori che determina un credito d'imposta.

Con questa precisazione ben chiara, in sostituzione della riscossione del credito attraverso la detrazione fiscale IRPEF in 5 anni, i contribuenti possono convertire il credito in:

  • Un contributo di pari ammontare sotto forma di sconto anticipato dal fornitore;
  • La trasformazione in credito d’imposta, con possibilità di cessione del credito a terzi (una banca).

 

Grondaie, pluviali, parapetti e cornicioni rientrano nelle somme agevolate?

 

Chiarisce l’Agenzia delle Entrate:

“Il Bonus Facciate al 90% interessa anche i lavori riconducibili al decoro urbano quali quelli riferiti alle grondaie, ai pluviali, ai parapetti, ai cornicioni e alla sistemazione di tutte le parti impiantistiche che insistono sulla parte opaca della facciata”.

Attenzione: puoi detrarre non solo l’intervento, ma anche le spese ad esempio le perizie, i sopralluoghi, la progettazione e l’installazione di ponteggi visto che beneficiano della detrazione fiscale prevista dall'art.1 commi da 219 a 214 della Legge di Bilancio 2020 (legge 160/2019).

 

La consulenza/diagnosi energetica è coperta dal Superbonus 110?

La diagnosi energetica è il punto di partenza del percorso per sfruttare in modo corretto le agevolazioni previste dal Superbonus 110. Al momento, in attesa di precisazioni alla norma, la Diagnosi energetica e sismica degli immobili sono agevolate solo se fa seguito la realizzazione dei lavori.

L’Agenzia delle entrate spiega che “Le spese di consulenza, nel caso si decida di realizzare gli interventi dopo alcuni mesi, saranno conteggiate ai fini del raggiungimento del tetto di spesa e del calcolo della detrazione”.

 

Le agevolazioni vanno colte con piena consapevolezza: il primo passo da fare è scaricare la guida gratuita che fa chiarezza sulle opportunità fiscali di quest'anno.

New call-to-action

Stefano Silvestrin

Scritto da Stefano Silvestrin

Da oltre 10 anni mi occupo della distribuzione di materiali nanotecnologici per l’edilizia, seguo processi industriali applicativi, nel mondo della ceramica e dei pannelli fotovoltaici, individuando le reali possibilità applicative delle nanotecnologie per dare risposte concrete per l’efficientamento energetico degli edifici. Materiali a basso spessore e nanotecnologici per la protezione delle superfici sono la mia specialità.