Come-eliminare-la-muffa-dalle-pareti

Tra i principali terreni di proliferazione delle muffe ci sono proprio le pareti esterne della casa, in quanto continuamente esposte a condizioni e agenti atmosferici che creano le condizioni ideali per la sua nascita e propagazione: pioggia, umidità, escursioni termiche, poca esposizione alla luce sono amiche delle muffe e di altre formazioni come alghe e licheni.

Comprendere come eliminare la muffa dalle pareti significa essere già a buon punto nell’eliminarla, intervenendo con prodotti antimuffa per muri esterni e non solo: è necessario anche stare molto attenti nella prevenzione perché, a differenza di ciò che comunemente si pensa, la muffa non si crea solamente nelle vecchie abitazioni; purtroppo può attecchire anche nelle nuove costruzioni se sono state intonacate e tinteggiate con prodotti poco specifici o di scarsa qualità.

 

Macchie sulle pareti esterne: la causa

Il primo passo per capire realmente come eliminare la muffa dalle pareti esterne della tua abitazione, è individuare la causa che ha portato alla sua formazione.

La causa principale della diffusione della muffa è, ovviamente, l’umidità: la muffa teme l'ambiente asciutto in quanto non trova nutrimento per crescere e diffondersi. Questo spiega come mai il periodo principale in cui si presenta va dall’autunno alla primavera, che coincide con le stagioni dell’anno nelle quali l’umidità atmosferica raggiunge i picchi massimi a causa delle maggiori escursioni termiche, delle piogge frequenti e delle nebbie.

Anche solo gli sbalzi di temperatura tra notte e giorno generano dei punti di condensa che favoriscono il depositarsi di goccioline di acqua sui muri, che solo l’applicazione di un’apposita soluzione antimuffa per pareti può scongiurare, o quantomeno limitare.

Il vapore acqueo contenuto naturalmente nell’aria, l'oscillazione delle temperature e un’elevata umidità relativa contribuiscono ad abbassare istantaneamente il punto di rugiada e condensare molta acqua nei punti più freddi delle pareti degli edifici; individuare i punti più esposti al rischio e agire in maniera preventiva con antimuffa adeguati sui muri perimetrali fa davvero la differenza, sull’eliminazione della muffa dalle pareti.

Va precisato che oltre alla presenza di muffe, le condizioni di umidità esterna favoriscono anche la formazione di alghe e muschi sulle superfici della casa. Questo tipo di macchie viene spesso confuso con la muffa, e comunque rovina l’estetica complessiva dell’edificio.

 

Quando e come togliere la muffa dalle pareti

Capire quando togliere la muffa dalle pareti è solo apparentemente un quesito dalla facile risposta, ma non è così: il momento ideale per intervenire sulla muffa è quando non c’è. 

Per debellare il problema della muffa è necessario prima di tutto utilizzare prodotti che portano all'uccisione dei microrganismi e successivamente proteggere le pareti per evitare che assorbano acqua.

Fermarsi a un prodotto biocida è un approccio errato e insufficiente: dopo pochi mesi il biocida non è più presente sulle pareti e queste, riprendendo ad assorbire umidità, vengono nuovamente attaccate dalle muffe.

Eliminare il deposito d'acqua sulle pareti è il modo per prevenire la ri-comparsa del problema: solitamente si suggerisce l'applicazione di pitture idrorepellenti e la finitura con intonaco dalla granulometria sottile per opporre alla muffa un ambiente ostile: con l'intonaco più liscio, le spore e lo smog - principali attori del degrado delle pareti - non riusciranno ad attecchire.

Non aspettare che le macchie esterne danneggino l’intonaco, intervieni subito sfruttando le agevolazioni fiscali in vigore.

New call-to-action

Stefano Silvestrin

Scritto da Stefano Silvestrin

Da oltre 10 anni mi occupo della distribuzione di materiali nanotecnologici per l’edilizia, seguo processi industriali applicativi, nel mondo della ceramica e dei pannelli fotovoltaici, individuando le reali possibilità applicative delle nanotecnologie per dare risposte concrete per l’efficientamento energetico degli edifici. Materiali a basso spessore e nanotecnologici per la protezione delle superfici sono la mia specialità.

Articoli correlati